ricette

Ricette di lampascioni salentini: lessi e fritti

ricette di lampascioni salentini insalata

Ricette di lampascioni salentini, lessi e fritti, un piatto antico e prelibato tipico della Puglia e della Basilicata, qui nel Salento si preparano sopratutto in occasione della festa di San Giuseppe insieme alla massa.

Dopo averti descritto le le caratteristiche, le proprietà e le controindicazioni dei lampascioni, in questo articolo ti spiego come si preparano in Salento dove ancora oggi si trovano in forma spontanea.

Ricette di lampascioni salentini lessi

lampascioni come pulire

Qualunque sia la ricetta di lampascioni che vuoi fare, la prima operazione da fare è sempre uguale e imprescindibile, i lampascioni devono essere assolutamente lessati prima di cucinarli in qualunque modo.

Il motivo è noto, i lampascioni hanno un retrogusto amarognolo e sono di difficile cottura, quindi la bollitura preliminare serve proprio a far spurgare la vena amara il più possibile.

Un altro motivo è che i lampascioni possono essere molto duri a digerire e spesso causano problemi di stomaco e flatulenza come i fagioli.

Come lessare i lampascioni

lampascioni insalata in salento

Per prima cosa si puliscono i lampascioni togliendo la pellicina scura e la parte superiore con quella specie di peluria, poi si incidono con un taglio a croce nella parte in alto e dopo averli lavati per bene si lasciano a mollo in acqua fredda per almeno mezza giornata cambiando l’acqua 2/3 volte.

Ora si scolano e si fanno bollire in acqua bollente per 20/30 minuti, in base alla dimensione dei bulbi, poi si scolano.

Ricette di lampascioni salentini: insalate gustose

ricette di lampascioni

Il modo più semplice e veloce ma anche gustoso di mangiare i lampascioni lessi è di condirli in insalate stuzzicanti, vediamo alcune ricette sfiziose e gli ingredienti:

  • Lampascioni lessati nella quantità che vi serve
  • Olio d’oliva extra vergine
  • Olive nere salentine in salamoia
  • Peperoncino piccante
  • Peperoni sott’aceto verdi
  • Sale fino quanto basta
  • Pepe
  • Aceto di vino bianco o rosso
  • Cipolline in agrodolce e giardiniera sott’aceto a listarelle
  • Menta e prezzemolo fresco

Condite l’insalata di lampascioni con tutti gli ingredienti oppure con quelli che più vi piacciono, ma usate l’olio, l’aceto e il sale di sicuro.

L’insalata deve essere condita con molto olio e aceto, e fatta macerare per qualche ora, meglio ancora condirla il giorno prima in modo da far ammorbidire il più possibile i lampascioni.

lampascioni insalata pugliesi

Ricette di lampascioni fritti

lampascioni fritti ricetta

Sempre dopo averli lessati come spiegato prima, potete friggere i lampascioni in diversi modi:

  • Fritti al naturale in olio molto bollente, i lampascioni si apriranno come una rosa.
  • Passati infarinati e poi passati nell’uovo sbattuto.
  • Con la pastella preparata in precenza con 2 uova sbattute insieme a 3 cucchiai di farina e poca acqua.

Tutti e 3 i tipi di lampascioni fritti dovrebbero essere serviti ben caldi, in realtà sono buonissimi anche tiepidi o freddi.

Frittelle di lampascioni: ingredienti

  • 500 gr di lampascioni già lessati come spiegato all’inizio dell’articolo
  • 100 grammi di farina tipo 00
  • 3 uova
  • olio extravergine di oliva
  • una manciata di formaggio pecorino
  • 100 ml di latte
  • un pizzico di bicarbonato
  • sale fino
  • pepe nero
  • menta fresca

Come preparare le frittelle di lampascioni

Prima di preparare le frittelle assicuratevi di procedere come spiegato all’inizio dell’articolo per pulire, lasciare in ammollo e lessare i lampascioni.

  • Preparate la pastella; sbattete le uova con un pizzico di sale, il pepe, il bicarbonato, il formaggio, la farina, il prezzemolo e la menta spezzettati.
  • Quando avrete amalgamato bene la pastella, aggiungete il latte, e lasciatela a riposare per 30 minuti circa.
  • Schiacciate i lampascioni con una forchetta, mescolateli alla pastella e amalgamate bene, se l’impasto risulta un pò troppo morbido, aggiungete dl pane grattugiato.
  • Prendete l’impasto con il cucchiaio e formate delle frittelle da immergere nell’olio bollente.
  • Lasciatele friggere fino a quando saranno dorate, giratele e fate dorare anche sull’altro lato.
  • Sgocciolate le frittelle di lampascioni su carta assorbente e servite subito ben calde come antipasto o contorno.

Infine ti posso consigliare anche di preparare e conservare i lampascioni sott’olio per averli a disposizione tutte le volte che vuoi.

altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *