Home » Marmellata di pesche fatta in casa ricetta (confettura)

Marmellata di pesche fatta in casa ricetta (confettura)

marmellata di pesche fatta in casa confettura

La marmellata di pesche fatta in casa è una confettura facile da fare e buonissima, dolce per natura, è perfetta per la prima colazione da spalmare sulle fette biscottate o sul pane, per farcire le crostate e per realizzare altri dolci golosi.

Le pesche sono ricche di vitamine A, C, PP, inoltre contengono potassio, fosforo, magnesio e calcio, oltre a molti glucidi e fibre alimentari ma è composta al 90% di acqua, quindi dissetante e poco calorica.

Oltre alla marmellata le pesche si possono  conservare al naturale, con lo sciroppo e fare la gelatina, il periodo migliore per preparare la confettura di pesche è in piena estate fino a fine settembre, il periodo in cui la maggior parte delle varietà sono in piena maturazione.

Marmellata di pesche fatta in casa: ingredienti

marmellata di pesche fatta in casa ingredienti

  • 2 kg di pesche mature al punto giusto, non ammaccate e sane e già prive del nocciolo
  • 1 kg di zucchero
  • 1 limone
  • 2/3 cucchiai d’acqua

Marmellata di pesche fatta in casa ricetta vellutata

  • Lavare molto bene le pesche in acqua fredda, sgocciolarle e passarle una per volta con un canovaccio pulito.
  • Snocciolarle e tagliare a piccoli pezzi, pesare 2 kg di polpa, se sono di più aumentare la dose di zucchero sempre al 50% rispetto alla polpa e aumentare il succo del limone.
  • Inserire le pesche in una pentola capiente a doppio fondo e dai bordi alti insieme all’acqua, il succo di limone filtrato e la buccia gialla grattugiata e cuocere per 15 minuti mescolando spesso e schiumando quando necessario.
  • Togliere dal fuoco e passare il composto nel passaverdure poi rimettere in padella, aggiungere lo zucchero e far cuocere per altri 15 minuti da quando inizia a bollire.
  • Fare la prova cottura versando un cucchiaino di marmellata sul piattino, far raffreddare qualche secondo e poi inclinare il piattino, se scende a fatica, è pronta, altrimenti proseguire con la cottura per qualche minuto ancora.
  • Spegnere il fuoco e invasare subito  la marmellata di pesche nei vasetti sterilizzati, chiuderli bene con tappi di metallo nuovi.
  • Capovolgere i vasetti per far sterilizzare anche i tappi e per fare il sottovuoto.
  • Quando i vasetti saranno completamente raffreddati, etichettare con data e anno e sistemare nella dispensa in un luogo fresco e al buio.

Leggi anche → Come fare la marmellata di Lamponi

Marmellata di pesche: ricetta con pezzettoni

  • Lavare molto bene le pesche in acqua fredda, sgocciolarle e passarle una per volta con un canovaccio pulito.
  • Snocciolarle e pesare 1 kg di polpa, se sono di più aumentare la dose di zucchero sempre al 50% rispetto alla polpa e aumentare il succo del limone
  • Trasferire le pesche in una padella a doppio fondo, alta e capiente, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, lo zucchero, il limone filtrato e la buccia grattugiata e far bollire per almeno 30 minuti a fiamma vivace mescolando spesso.
  • Fare la prova versando un cucchiaino di marmellata sul piattino, lasciare raffreddare qualche secondo e inclinare il piattino, se la marmellata non scende, è pronta, altrimenti continuare la cottura per qualche altro minuto
  • Spegnere il fuoco e invasare la marmellata bollente nei vasetti sterilizzati, chiuderli bene con tappi di metallo nuovi.
  • Capovolgere i vasetti per far sterilizzare anche i tappi e per fare il sottovuoto.
  • Quando i vasetti saranno completamente raffreddati, sistemare nella dispensa e comunque in un luogo fresco e al buio.

Marmellata di pesche fatta in casa senza zucchero

Per preparare la marmellata di pesche senza zucchero senza rinunciare al gusto dolce della confettura si può sostituire lo zucchero con la stevia solubile che ha 0 calorie, ecco gli ingredienti e le dosi:

  • 1 kg di polpa di albicocche gia denocciolata
  • 30 gr di stevia
  • 1 limone
  • 1 mela

Procedimento

  • Tagliare le pesche a piccoli pezzi.
  • Tagliare a piccoli pezzi la mela con la buccia togliendo però il torsolo.
  • Grattugiare la buccia gialla di limone, strarre il succo e filtrare.
  • Inserire in una grande padella con il doppio fondo le pesche, la stevia, il succo e la buccia grattugiata del limone.
  • Cuocere a fuoco vivace per circa 20 minuti poi spegnere il fuoco.
  • Passare il composto con il passaverdura e poi rimetterlo in padella.
  • Cuocere per altri 30 minuti a fuoco moderato avendo cura di rimestare spesso.
  • Fare la prova versando un cucchiaino di marmellata sul piattino inclinato, se la marmellata scende a fatica, è pronta.
  • Spegnere il fuoco e versare la marmellata nei vasetti sterilizzati, chiuderli bene.
  • Capovolgere i vasetti per far sterilizzare i tappi e per fare il sottovuoto.
  • Quando i vasetti saranno raffreddati, sistemare in un luogo fresco ed asciutto.

Marmellata di pesche senza zuccheri aggiunti

Per chi non gradisce il gusto troppo dolce, la confettura di pesche si può preparare anche senza zuccheri aggiunti sfruttando la pectina che contiene la frutta stessa, ecco gli ingredienti e la ricetta.

  • 1 kg di pesche mature
  • 2 mele
  • 1 limone

Il procedimento è uguale alla ricetta della marmellata di pesche senza zucchero descritta sopra ma ricordate che questa ricetta non si può definire una marmellata o confettura perchè manca lo zucchero che fa da conservante, si può definire invece una composta di frutta e di conseguenza non si conserva tanto a lungo.

Consiglio di sterilizzare i vasetti prima vuoti con uno dei metodi appositi e poi pieni per almeno 20 minuti dopo che inizia il bollore.

Ma c’è un’alternativa che è quella di non fare troppa marmellata, di sterilizzare i vasetti vuoti e di tenerla sempre in frigo e di utilizzarla il prima possibile dopo aver aperto il vasetto.

Altre ricette di marmellata fatta in casa

Marmellata di uva spina

Marmellata di ribes fatta in casa

Marmellata di mirtilli fatta in casa

Marmellata di fragole fatta in casa

Marmellata di more ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *