Home » Marmellata di mandarini fatta in casa ricetta

Marmellata di mandarini fatta in casa ricetta

marmellata di mandarini fatta in casa

La marmellata di mandarini fatta in casa è una vera delizia, golosa e profumata, si prepara in  inverno come la marmellata di arance e quella di clementine, buonissima da spalmare sulle fette biscottate o sulle fette di pane per colazione, ottima per farcire le crostate.

I mandarini, rispetto alle clementine, sono meno dolci e hanno i semi, la forma è tondeggiante di un colore tendente al giallo caldo e la buccia rimane attaccata agli spicchi.

Per fare la marmellata di mandarini si devono usare solo frutti non trattati, l’ideale sarebbe raccoglierli dall’albero ma se non è possibile si possono acquistare a km 0 o da qualche contadino che li coltiva, oltre alla marmellata con i mandarini si può fare la gelatina, lo sciroppo e il liquore.

Marmellata di mandarini fatta in casa: ingredienti

marmellata di mandarini ingredienti

  • 2 kg di mandarini
  • 1 kg di zucchero
  • 1 limone

Preparazione

  1. Lavare e asciugare i mandarini, sbucciare e tagliare le bucce a fettine sottili.
  2. Bollire le bucce per circa 10 minuti, scolare e far asciugare su un canovaccio pulito.
  3. Con un coltello ben affilato aprire e pelare gli spicchi dei mandarini a vivo togliendo tutte le pellicine bianche e trasparenti, togliere anche i semi.
  4. Tagliare gli spicchi spellati a piccoli pezzi e metterli in una capiente pentola a doppio fondo a bordi alti, unire lo zucchero, le scorzette bollite e fredde, il succo filtrato e la buccia tritrata del limone.
  5. Far cuocere il composto a fuoco vivace fino a quando inizia a bollire poi abbassare la fiamma e calcolare 30 minuti circa di cottura.
  6. Passare la marmellata di mandarini nel passaverdura a fori stretti per avere una consistenza morbida e vellutata e  continuare successivamente la cottura per altri 5/10 minuti.
  7. Versare un cucchiaino di marmellata su un piatto poi inclinare dopo qualche secondo, se non scorre, è pronta.
  8. Versare la marmellata nei vasetti sanificati, chiudere velocemente con i tappi di metallo a chiusura ermetica e capovolgerli per far sterilizzare anche i tappi e fare il sottovuoto.
  9. Quando i vasetti sono completamente raffreddati, rimettere sul dritto, etichettare con data e anno e sistemare in dispensa.

Per approfondire leggi → Etichette marmellata di mandarini da stampare

Marmellata di mandarini fatta in casa: conservazione e consigli

La marmellata di mandarini, con la quantità di zucchero indicata nella ricetta, si conserva al massimo per 6 mesi, per far si che si conservi per 1 anno, la quantità di zucchero deve essere pari al peso della frutta.

Una volta aperto il vasetto, deve essere conservato in frigo e consumato entro 1 settimana.

Per quanto riguarda la sterilizzazione dei vasetti potete fare riferimento alle linee guida del Ministero della Salute.

Altre ricette di marmallata fatta in casa

Marmellata di pesche fatta in casa ricetta

Marmellata di amarene fatta in casa ricetta

Marmellata di ciliegie fatta in casa ricetta

Marmellata di albicocche fatta in casa

Marmellata di mirtilli fatta in casa ricetta

Marmellata di limoni fatta in casa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »