Home » Marmellata di fragole fatta in casa ricetta (confettura)

Marmellata di fragole fatta in casa ricetta (confettura)

marmellata di fragole fatta in casa ricetta

Come fare la marmellata di fragole fatta in casa, o meglio Confettura di fragole, è una ricetta facile da fare, buona e genuina per preparare una gustosa colazione, ottima da spalmare sul pane, sulle fette biscottate o per fare deliziose crostate

Dopo la marmellata di more e di lamponi, ecco la ricetta per preparare una gustosa e salutare confettura di fragole, un altro frutto molto amato da grandi e piccini.

Preparare la marmellata di fragole è molto semplice perchè i frutti si disfano durante la cottura, se ami la frutta a pezzettoni non dovrai passare il composto mentre se ti piace una consistenza morbida e vellutata devi passare la composta nel passaverdure.

Per approfondire → come coltivare le fragole

Marmellata di fragole fatta in casa: ingredienti

marmellata di fragole fatta in casa ricetta

Gli ingredienti della ricetta sono per una quantità di circa 4 vasetti di vetro con tappo twist off da 250 ml.

Le fragole da utilizzare per fare la confettura devono essere mature al punto giusto, sane, senza residui di foglioline.

  • 2 kg di fragole coltivate nell’orto oppure acquistate a km 0
  • 1,200 kg di zucchero
  • 2 limoni bio

Il tempo necessario per preparare la marmellata è di circa 3 ore tra preparazione e cottura più il tempo della marinatura che sarà di almeno 2 ore.

Ricetta della marmellata di fragole

  • Lavare le fragole e sciaquatele sotto il getto dell’acqua corrente.
  • Adagiatele su un canovaccio pulito e asciutto per farle asciugare.
  • Tagliate le fragole a pezzi, in 4 parti quelle più grosse e in 2 quelle più piccole.
  • Tagliare la buccia gialla di un limone a pezzi grossi.
  • Spremere i limoni e raccogliere il succo filtrato.
  • Mettere a macerare le fragole tagliate in una ciotola alta di vetro o ceramica con lo zucchero, il succo dei limoni e la buccia per almeno 5 ore in frigo coperte con un foglio di pellicola trasparente, quanto più è lungo il tempo di macerazione, più densa sarà la confettura, il tempo minimo sarà comunque di 2 ore.
  • Quando avete deciso di riprendere il composto per continuare con la cottura, prima di proseguire passate a sterilizzare i vasetti di vetro con uno dei metodi descritti nell’articolo.
  • Ora trasferite il composto di fragole macerato in una padella a bordi alti e togliete le scorze del limone.
  • Mettere a bollire a fuoco moderato per circa 40/50 minuti, durante la cottura schiumate la schiuma che si formerà con una schiumarola, girare spesso il composto con un mestolo di legno.
  • Alla fine della cottura il composto sarà diventato denso e gelatinoso con piccoli pezzi di fragole interi.
  • Lasciare raffreddare per qualche minuto e poi passare il composto nel passaverdure a mano.
  • Decidete voi se passarla tutta oppure metà per avere la marmellata a pezzettoni.
  • Rimettere la confettura sul fuoco e fate bollire ancora altri 10 minuti.
  • Fare la prova del piattino versando qualche goccia di marmellata sul piattino e poi inclinatelo, se scorre a fatica, è pronta altrimenti continuate con la cottura.
  • Quando la marmellata di fragole è pronta, spegnete il fuoco e passate subito a invasare, se i vasetti si sono raffreddati, vi consiglio di inserrli per 2 minuti nel microonde con 2 cm di acqua in ogni vasetto, poi togliere l’acqua che ha bollito e metterli a scolare capovolti su un canovaccio pulito.
  • Ora riempire i vasetti con la marmellata di fragole, riempite fino a 2 cm dal bordo e tappate subito, capovolgere il vasetto per far sterilizzare anche il tappo e per fare il sottovuoto.
  • Continuare a riempire i vasetti fino a terminare allo stesso modo di prima.
  • Lasciare i vasetti capovolti fino a quando saranno tiepidi poi girarli e farli raffreddare completamente ed etichettarli con data e anno prima di riporli in dispensa.

Per approfondire scopri → Etichette marmellata di fragole da stampare

Marmellata di fragole senza zucchero

E possibile fare una buona marmellata di fragole senza zucchero aggiunto ma solo con gli zuccheri e la pectina presente nella mela con la buccia e nel succo e la buccia di limone.

Occorrono 1 kg di fragole, 2 mele e 2 limoni oltre a 200 ml d’acqua, ed ecco la ricetta:

  • Lavare bene le fragole e rimuovere foglie e piccioli.
  • Tagliare le fragole a dadini piccoli.
  • Tagliare le mele in 4 spicchi e rimuovere il torsolo ma non la buccia.
  • Tagliare la mela a dadini piccoli.
  • Estrarre il succo di limone e filtrare.
  • tagliare la buccia di 1 limone a pezzi grossi.
  • Mettere a macerare fragole, mele e limone in una casseruola in frigo per 2 ore circa.
  • Successivamente trasferire il composto in pentola e togliere i pezzi della buccia del limone.
  • Cuocere la il composto per circa 1 ora mescolando spesso.
  • Spegnere il fuoco e passare il composto nel passaverdure manuale.
  • Rimettere il composto sul fuoco e portare a bollore per altri 15 minuti.
  • Spegnere il fuoco e invasare nei vasetti sterilizzati come spiegato in precedenza

tieni presente che questa non è una marmellata vera e propria, piuttosto una composta di frutta perchè manca lo zucchero, l’ingrediente che garantisce la conservazione.

Per questo motivo, consiglio di fare piccoli vasetti e di tenerli in frigo per maggiore sicurezza perchè non hanno una conservazione molto lunga, una volta aperti è meglio consumare in una settimana al massimo.

Conservare la marmellata di fragole fatta in casa

La marmellata si conserva per 1 anno circa se avete eseguito bene tutti i passaggi sia della cottura che della sterilizzazione, è buona norma mettere le etichette sui vasetti per scrivere la data di produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »