giardino

Dimorfoteca coltivazione e cure: margherita africana

margherite dimorfoteca coltivazione e cure

Dimorfoteca coltivazione e cure per una ricca fioritura ed una eplosione di colori che dura dalla primavera all’inizio dell’autunno.

La dimorfoteca è una varietà di margherite africane che comprendono 7 specie diverse provenienti dall’Africa meridionale.

Sono piante erbacee da fiore molto rustiche e resistenti annuali o perenni, perfette  per avere il giardino o il balcone sempre fiorito.

Dimorfoteca coltivazione e cure: varietà più note

dimorfoteca pluvialis

E’ conosciuta con il nome di dimorfoteca annua, ha dei fusti sottili e foglie allungate e dentellate.

I fiori sono grandi e profumati, bianchi, con la parte centrale color porpora e il bottone centrale marrone, fiorisce da maggio a settembre.

coltivare e margherite dimorfoteca in giardino

dimorfoteca aurantica

E’ una pianta con fusti sottili quasi striscianti non più alta di di 30-40 cm, preferisce il clima più caldo ed è coltivata come annuale, i fiori arancio chiaro.

come coltivare le margherite dimorfoteca

margherita africana Osteospermum

La dimorfoteca è conosciuta anche con il nome di margherita africana osteospemum che comprende quasi tutte le varietà.

I colori sono tanti, viola chiaro, e scuro, giallo intenso e chiaro, rosa violetto, a volte nella stessa pianta nascono degli incredibili fiori come quelli in foto

La stessa pianta che ho nel mio giardino un anno ha prodotto i fiori della foto sopra e l’anno dopo i fiori che vedete nella foto sotto

coltivare margherite dimorfoteca in vaso

Dimorfoteca: esposizione e terriccio

La margherita africana ha bisogno del sole diretto, è una tra le poche piante da fiore che fiorisce nel sud Italia con il caldo intenso.

Infatti è classificata come annuale soltanto perchè teme il freddo e potrebbe non sopravivvere in zone in cui l’inverno è molto rigido.

Se abitate in zone con inverni molto freddi, è bene coltivare la dimorfoteca in vasi da ritirare in un luogo protetto e luminoso.

Nelle zone a clima mite le margherite dimorfoteca in tardo autunno perdono le foglie, a Marzo si tagliano i tutti i rami di netto.

Nel giro di poco tempo riprenderà la nuova vegetazione compatta e rigogliosa,

Il terriccio adatto alla coltivazione delle margherite africane è fertile, ricco di sostanze organiche e ben drenato, perfetto è il terriccio universale.

come coltivare margherite dimorfoteca sul balcone

Dimorfoteca coltivazione e cure: innaffiature e concimazioni

Le innafiature devono essere molto frequenti e abbondanti nel periodo estivo di caldo intenso, mentre in primavera e fine estate possono essere meno frequenti.

Per dare nutrimento alla pianta è sufficente usare un fertilizzante liquido universale per piante da fiore da usare come indicato sulla confezione.

Dimorfoteca coltivazione e cure margherita africana

Riproduzione delle margherite africane

Le margherite dimorfoteca si possono riprodurre con molta facilità per semina.

I semi si possono acquistare oppure se si ha già una pianta, si raccolgono i fiori secchi, il bottone centrale è pieno di semi.

Le nuove piantine non amano essere trapiantate, è meglio seminare direttamente nel vaso o nell’aiuola.

Se le piantine sono troppo vicine è meglio sfoltirle, lasciando quelle più grandi e più vigorose a distanza di almeno 20-25 cm tra una e l’altra.

Parassiti e malattie della dimorfoteca

Le piante delle margherite africane possono essere attaccate da un fungo invisibile ad occhio nudo che può provocare la muffa grigia.

Questo succede in particolari condizioni atmosferiche cioè in caso di pioggie estive abbondanti e caldo umido, intervenire con prodotti appositi funghicidi.

altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *