Come stendere il bucato per non stirare (o quasi)

come stendere il bucato per non stirare

Come stendere il bucato per non stirare più, suggerimenti e consigli pratici per risparmiare tempo e soldi sulla bolletta dell’energia elettrica.

Io odio stirare e non sono la sola a dirlo, odio passare tante ore con il ferro caldo specialmente d’estate, chi mi conosce spesso mi sente dire che qualcuno dovrebbe inventare la stiratrice automatica 😀

Ricordo quando da ragazza a casa della mia mamma ogni giorno si stirava di tutto, le asciugamano, i canovacci della cucina, i fazzoletti, perchè allora nessuno usava i fazzolettini di carta, i pantaloni con la piega, le camicie, le magliette e anche la biancheria intima.

Da molti anni ormai il ferro lo uso raramente, ho capito come stendere il bucato per non stirare più, tranne alcuni capi che è impossibile non farlo, come le camicie.

Come stendere il bucato per non stirare più: consigli

Dove stendi il bucato, sullo stendino o sui fili all’aperto? non cambia molto, se non stendi bene i panni li ritrovi con i segni delle mollette o con una riga sulla piega.

Per non parlare poi quando c’è vento e si stendono i panni all’aperto e li ritrovi girati intorno al filo e il segno delle mollette moltiplicato per 3.

Stendere il bucato può sembrare semplice, non è difficile ma devi seguire alcuni accorgimenti per ritare i panni perfetti e senza pieghe.

Consigli facili per un bucato steso correttamente

  • Non lasciare per troppo tempo i panni lavati in lavatrice dopo che ha terminato il lavaggio.
  • Quando svuoti la lavatrice separa i panni che si sono avvolti insieme.
  • Ricorda sempre che i panni sporchi si lavano tutti al contrario e si stendono al contrario sopratutto se il sole è molto forte.
  • Usa le mollette di plastica robuste.
  • Prima di stendere il capo sbattilo sempre per togliere le pieghe.
  • Stendi i panni dritti senza allergarli e metti le molette ai lati vicino alle cuciture.
  • Puoi piegare le magliette e le canottiere all’altezza delle ascelle e mettere le mollette sotto le maniche, il punto dove è più difficile che si veda la forma delle mollette.
  • I capi pesanti come felpe e maglioni piegali nella parte bassa e metti le mollette in punti strategici, dove le forme si vedono di meno.

Come stendere il bucato senza pieghe

  • Stendi le camicie direttamente sulle grucce, quelle larghe, abbottona la camicia e assicurati che non ci sia troppo vento per non farla cadere.
  • Fai attenzione ai polsi, se sono tirati bene e completamente fuori.
  • In alterntiva alle grucce, devi abbottonare completamente la camicia, piegala a metà e inserisci le mollette ai lati.
  • Un altro modo per stendere le camicie è piegare il colletto sul filo e inserire le mollette in direzione delle cuciture degli spallini, con questo metodo però rimangono più grinze, ma tanto le camicie si devono stirare per forza.
  • Ritira le camicie umide e stirale subito, sarà molto facile togliere le pieghe e asciugarle bene nello stesso tempo.
  • Le gonne si stendono al contrario con cintura piegata sul filo e le mollette ai lati.
  • I pantaloni si sbattono per togliere le pieghe e si appendono dalla cintura ma su un solo lato, meglio che rimangono aperti, asciugano prima.

Come stendere il bucato per non stirare più: i capi delicati

  • I capi delicati come la lana non devono mai essere stesi sui fili in verticale, il miglior modo è di mettere un grande asciugamano sullo stendino e sistemare il capo in lana ben aperto e senza pieghe.
  • I capi in lana pura non possono essere lavati in lavatrice ma a mano e non si possono passare nemmeno nella centrifuga.
  • un piccolo trucco per togliere la maggior parte dell’acqua è di arrotolare per esempio un maglione lavato a mano in una grande asciugamano e poi di torcere l’asciugamano prima su un lato e poi sull’altro.

Come stendere il bucato per non stirare più: ritirare i panni

Un’altro momento importante per non stirare il bucato è la raccolta dei panni, come fare per non doverli strirare?

  • Procurati una cesta rettangolare, in plastica o in vimini.
  • Quando ritiri il bucato piega un capo alla volta a metà oppure in 3 parti per poterlo sistemare nella cesta ben disteso.
  • Quando hai raccolto tutti i panni se non hai tempo lasciali nella cesta, sistemati così non faranno pieghe false.
  • Appena puoi gira sul dritto tutti i panni che non devi stirare, posizionali su un tavolo, stendili bene con le mani e poi piegali.
  • Se ci sono dei capi da stirare, meglio farlo al contrario e poi una volta che hai finito li pieghi oppure li inserisci sulla gruccia.

Per approndire Come risparmiare sul bucato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *