casa

Come pulire i termosifoni dalla polvere

Come pulire i termosifoni in aluminio

Come pulire i termosifoni dalla polvere interna ed esterna, come eliminare ogni traccia di sporco nei caloriferi in ghisa e acciaio, guida facile, trucchi e consigli.

Pulire i termosifoni è un operazione importante da fare molto spesso specialmente quando in inverno quando sono quasi sempre accesi.

Togliere la polvere all’esterno e all’interno dei radiatori è fondamentale per la qualità dell’aria che si respira in casa.

Il caldo emanato dai termosifoni contribuisce a far circolare nella stanza la polvere sottile depositata, provocando problemi alle vie respiratorie di bambini, adulti e sopratutto persone allergiche alla polvere.

I termosifoni più complicati da pulire sono quelli in ghisa, molto pesanti e chiusi, difficili da pulire all’interno ma non è difficile per la polvere intrufolarsi e annidarsi nei punti più ostili alla pulizia.

Ma come pulire i termosifoni ed essere sicuri di aver eliminato completamente polvere e sporco nei punti più nascosti?

Ora ti spiego il mio metodo che uso per togliere sporco e polvere dai caloriferi in modo semplice e veloce con pochi attrezzi e prodotti.

come pulire i termosifoni

Come pulire i termosifoni: materiale necessario

  • Scovolino lungo per termosifoni
  • Aspirapolvere con beccuccio a punta
  • Panni elettrostatici
  • Sgrassatore liquido che non fa schiuma.
  • Panni in microfibra

Lo scovolino per termosifoni

E’ un attrezzo molto economico e nello stesso tempo anche quello più efficace, la sua struttura rigida all’interno con setole morbide entra in ogni parte interna del termosifone, indispensabile sopratutto per quelli in ghisa.

L’aspirapolvere con il beccuccio a punta

Questo attrezzo se usato da solo non serve a molto, in quanto la struttura dei caloriferi non permette molto spazio per aspirare la polvere, integrato allo scovolino diventa utile sopratutto dopo aver rimosso e staccato la maggior parte della polvere.

Panni elettrostatici e in microfibra

Questi panni sono utilissimi per togliere la polvere nei termosifoni perchè entrambi hanno la caratteristica di attirare la polvere su di se e di tenerla bloccata.

I panni elettrostatici si usano asciutti, sono talmente sottili che si possono infilare facilmente lungo le fessure strette tra un elemento e l’altro.

Mentre i panni in microfibra si usano bagnati in acqua e sgrassatore, strizzati molto bene e passati sulla superfice esterna e dove si riesce a inserire.

Prima di iniziare a pulire i termosifoni

Se i termosifoni sono accesi la prima cosa da fare è spegnerli e lasciarli raffreddare completamente prima di iniziare a pulirli.

A meno che non ti stai preparando a fare le grandi pulizie di primavera è bene proteggere i mobili, i divani e gli elettrodomestici con un telo di plastica usa e getta o di cotone per protegerli dalla polvere.

Come pulire i termosifoni in ghisa

Come pulire i termosifoni in ghisa

La prima operazione da fare è passare lo scovolino lungo in tutte le fessure interne sui lati, tra il muro e nella parte superiore.

Tengo sempre a portata di mano l’aspirapolvere e quando lo scovolino si riempie di polvere la aspiro per non farla ritornare nell’ambiente.

Se la polvere è molta uso un mascherino di protezione, con lo scovolino usato correttamente riesco a togliere la maggior parte dello sporco.

Successivamente uso i panni elettrostatici, li inserisco in tutte le fessure tra un elemento e l’altro del termosifone per catturare anche le piccole particelle di polvere rimaste.

Dopo che ho tolto la polvere in una bacinella mescolo acqua e sgrassatore oppure ammoniaca, inserisco il panno in microfibra e lo strizzo bene poi lavo tutta la superfice del calorifero che riesco a raggiungere.

L’acqua dopo aver pulito il termosifone diventa molto sporca e tendente al marrone, quindi cambio l’acqua nella bacinella e verso ancora lo sgrassatore, ripeto tutta l’operazione fino a quando l’acqua non sarà più sporca.

Infine asciugo il termosifone con un panno di cotone asciutto per non lasciarlo umido.

Pulire i caloriferi in acciaio e alluminio

come pulire i radiatori tubolari

I caloriferi in acciaio sono più leggeri e più facili da pulire perchè la larghezza tra gli elementi è maggiore rispetto a quelli in ghisa.

Le operzioni da fare sono le stesse ma è molto più facile perchè lo scovolino entra perfettamente tra gli elementi ed è anche possibile inserire il panno in microfibra umido di sgrassatore tra gli elementi con una riga.

Ancora più facile è la pulizia dei termosifoni tubolari verticali dove non è necessario ne l’uso dell’aspirapolvere e nemmeno dello scovolino, basta solo pulire con il panno in microfibra umido i vari tubi molto larghi tra di loro, ricordati però di asciugarli sempre con un panno asciutto.

Consigli utili

  • Evita di usare il phon o peggio, il compressore ad aria, ti ritroveresti con la polvere sparata in tutta la stanza.
  • Asciuga bene i termosifoni dopo averli lavati, il rischio è la ruggine che già si forma di suo in ambienti umidi come il bagno.
  • Per lo stesso motivo evita anche di mettere direttamente i panni umidi sui caloriferi ad asciugare, meglio usare un piccolo stendipanni adatto che si aggancia facilmente.
  • Ricordati di pulire anche la vaschettina dell’umidificatore e di disinfettarla con acqua e sgrassatore per evitare il proliferare di funghi o muffe.
  • Non usare copritermosifoni, non servono a niente se non a bloccare l’aria calda.
  • Idem per le tende pesanti ma anche leggere, io le tengo sempre aperte quando i radiatori sono in funzione.
  • Se i termosifoni hanno preso un brutto colore giallino dipende dall’usura del tempo, dal grasso della cucina o da fumi vari, puoi provare a toglierli con acqua e candeggina oppure bicarbonato ma se non funziona l’unico modo è ridipingerli.
  • Anche se ci sono evidenti macchie di ruggine evidenti, devi prendere in considerazione di farli ridipingere.
  • Per non far riposizionare la polvere ti consiglio ogni tanto di usare un piumino lungo e morbido che puoi far scorrere facilmente.
  • Infine ma non meno importante, se ti accorgi che i termosifoni non scaldano come dovrebbero, forse è arrivato il momento di fare la pulizia anche all’interno aprendo la valvola di sfiato e lasciando uscire l’acqua marrone e l’aria in eccesso e poi richiudendo la valvola, dimenticavo, metti una bacinella sotto altrimenti l’acqua cade a terra 😀

altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *