giardino

Come coltivare le gerbere in vaso e giardino

come coltivare le gerbere in vaso e in giardino

Come coltivare le gerbere in vaso e giardino, come e quando piantare, terreno adatto, esposizione, innafiature, esposizione e riproduzione.

Le gerbere sono delle piante molto utilizzate nei giardini e sui balconi, i fiori sembrano delle margherite giganti doppie in tantissimi colori.

Sono delle piante che comprendono più di un centinaio di specie diverse, sono originarie dell’Africa e dell’Asia, i fiori sono molto appariscenti.

Come coltivare le Gerbere in vaso

Le Gerbere sopportano molto bene il caldo estivo ma non altrettanto il freddo, se abitate in una zona con inverno molto rigidio, conviene coltivarla in vaso.

Infatti se la temperatura scende troppo nei mesi invernali la pianta potrebbe morire, quindi a fine autunno è bene rientrare le piante nei vasi in un luogo riparato e luminoso.

Quale terriccio usare

Le Gerbere non hanno esigenze particolari per quanto riguarda il terreno, la cosa importante è che sia soffice e ben drenato, il terriccio universale è perfetto.

Innafiature e fertilizzante

Da primavera a inizio autunno, le gerbere hanno bisogno di molta acqua, le innafiature devono essere abbondanti e regolari.

Se notate che il terriccio intorno alla pianta si è asciugato troppo e la Gerbera inizia a soffrire di avvizzimento generale, è bene immergere l’intero vaso in una bacinella d’acqua e lasciarla per almeno mezz’ora.

Se il vaso è troppo grande, spostatelo momentaneamente al fresco e innaffiate ogni ora fino a quando la pianta si sarà ripresa.

Durante l’estate potete aggiungere pochissimo fertilizzante liquido universale nell’acqua delle innafiature per prolungare la fioritura.

coltivare le gerbere

Come coltivare le gerbere: riproduzione

Nel mese di aprile quando si devono rinvasare le piante si possono dividere i cespi delle gerbere, per dividere delle piante molto grandi oppure per crearne altre.

La moltiplicazione per semina viene fatta nel mese di Marzo in letto di terra, torba e sabbia in parti uguali.

Si coprono i semi con lo stesso composto e si tengono protetti sotto vetro o plastica per alcune settimane, il terriccio deve essere sempre umido.

Quando le piantine saranno cresciute con un’altezza di almeno 5-7 cm, si trapiantano in vasi più grandi.

Parassiti e malattie

Le Gerbere possono essere attaccate da afidi, per prevenire il problema è bene ricorrere ad uno strato di cenere di legna, in casi molto gravi si può ricorrere a insetticidi a base di piretro

altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *