Come coltivare il rododendro in vaso e giardino

come coltivare il rododendro in vaso

Come coltivare il rododendro in vaso e giardino, quando piantare, terreno e posizione ideale, come moltiplicare queste meravigliosi fiori acidofili.

Il rododendro appartiene alla famiglia delle ericaceae, può raggiungere un’altezza di 6 metri e una larghezza di 3 metri nel suo habitat naturale.

E’ una pianta cespugliosa a crescita lenta, la fioritura che avviene in primavera è spettacolare, i fiori riuniti in grandi grappoli sono appariscenti e in tanti colori diversi.

Dal 1800 il rododendro è una delle piante da fiore più colivata nei giardini con un terreno a ph acido che è il suo abitat ideale.

Come coltivare il rododendro in giardino: varietà

come coltivare il rododenrdo

Non tutte le varietà di rododenrdo arrivano a 3 metri d’altezza, ci sono alcuni tipi che sono di piccole dimensioni che possono essere coltivati anche in vaso o nelle aiuole.

I rododendri possono essere piantati ovunque, da soli o in mezzo ad altre piante, perfetti da posizionare in gruppi di più colori intorno ad alberi.

Come coltivare il rododendro: quando e come piantare

Le piante piccole di rododendri si mettono a dimora all’aperto da inizio autunno a fine inverno.

Si deve incorporare nella buca di trapianto della sostanza organica ed effettuare una pacciamatura con terriccio di bosco con foglie secche.

Da tenere sempre in considerazione che i rododendri crescono bene solo in terreni naturalmente acidi, se si vive in una zona con terreno calcareo si possono coltivare in vasi con terricio adatto.

Anche la posizione è importante, i rododendri non amano il sole diretto ma preferiscono un luogo riparato e ombreggiato, come la base degli alberi.

Innafiature e concimazioni

come coltivare il rododenro in giardino

I rododendri amano il terreno umido e ben drenato, non sopportano la terra arida, hanno bisogno di essere innafiati molto frequentemente, infatti crescono meglio in zone a clima mite e piovoso.

Per le concimazioni usare fertilizzante per piante acidofile da distribuire ogni 15 giorni diluito nell’acqua delle innafiature secondo le istruzioni del produttore.

Come riprodurre i rododendri

Quasi tutti i rododendri si possono moltiplicare per talea da effettuare a fine estate da piantare in vasi con torba.

Come coltivare il rododendro in vaso

Come già detto prima i rododendri non possono sopravvivere in terreni calcarei, e per questo se come ami questi meravigliosi fiori, coltivali in vaso.

Io abito nel sud, dove il terreno è calcareo, nel mio giardino ho preparato un’aiuola con della terra di castagno, terra di bosco con foglie secche e torba.

Qui coltivo le mie ortensie, le camelie e i rododendri, per fare l’ombra ho piantato a ridosso del muro delle rose rampicanti.

2 commenti su “Come coltivare il rododendro in vaso e giardino”

  1. Buon pomeriggio vorrei porre questa domanda riguardo alla mia pianta di Rhododendron. Questo inverno lo lasciata fuori è quindi se un po’ appassita cresce ma le sue foglie non sono più quel bel verde radioso, ma gialle e marroncine come potrei far ritornare la pianta con le foglie verdi è radiose.

    1. Ciao Vilma, in quale zona d’Italia vivi?
      Il Rhododendron non teme l’inverno fuori, non è il freddo il suo nemico, purtroppo le foglie marroncine indicano che il terriccio non è adatto alla pianta, ne so qualcosa io perchè vivo in una zona in cui la terra è calcarea e ho dovuto creargli un’aiuola apposita con terriccio a ph acido di castagno, con protezione di altre piante per l’ombra e anche l’acqua distillata oltre che al concime adatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *