dolci fritti, ricette

Chiacchiere di carnevale ricetta tradizionale facilissima

chiacchiere di carnevale ricetta tradizionale

Chiacchiere di carnevale ricetta tradizionale facilissima per preparare dolci fritti e friabili che si sciolgono in bocca.

Le chiacchiere di carnevale fritte sono i dolci tipici del periodo insieme alle castagnole, le chiacchiere sono conosciute anche con il nome di frappe, sfrappole, cenci, crostoli, bugie, a seconda della regione.

E con tanti nomi diversi ci sono altrettante ricette differenti, più o meno sono tutte simili con qualche differenza sullo spessore della sfoglia, sulla forma che viene data.

Da queste piccole differenze si ottengono chiacchiere più sottili e croccanti, oppure gonfie e friabili e ancora morbide e più corpose, questo a seconda del gusto personale.

Io per esempio preferisco farle in più modi, con la stessa ricetta stendo la sfoglia sottile e meno sottile e poi taglio e intreccio le chiacchiere in vari modi.

Chiacchiere di carnevale ricetta tradizionale

Questa ricetta è della mia mamma, è la stessa che preparava quando io ero piccola, ricordo sempre quando in tavola arrivava la mamma con un vassoio pieno di chiacchiere e dopo poco rimaneva solo lo zucchero a velo.

Ingredienti per fare le chiacchiere di carnevale

  • 500 gr di farina 00
  • 2 tuorli d’uovo
  • 70 gr di burro
  • 40 gr di zucchero
  • 100 gr di zucchero a velo
  • liquore tipo sambuca
  • olio d’oliva per friggere

Come fare le chiacchiere di carnevale

  1. Versa la farina in una ciotala e incorpora il burro fuso a bagnomaria, i tuorli, lo zucchero e 2 cucchiai circa di liquore.
  2. Impasta tutti gli ingredienti per amalgamare poi versa sul piano di lavoro.
  3. Stendi l’impasto in una sfoglia sottilissima e taglia delle strisce con la taglierina a rotella di cm 3×7 cm circa.
  4. Fai un taglietto all’interno della striscia, puoi anche rivoltare i lembi all’interno del taglietto.
  5. Metti a scaldare l’olio d’oliva, quando bolle friggi le chiacchiere poche alla volta, sono pronte in pochissimo tempo, appena diventano croccanti e dorate.
  6. Fai asciugare le chiacchiere di carnevale su carta assorbente e poi spoverizza con lo zucchero a velo.

Come conservare le chiacchiere di carnevale

Le chiacchiere si conservano per pochi giorni perchè perdono molto presto la friabilità e la croccantezza, se proprio dovete, mettetele in sacchetti per alimenti facendo attenzione a non romperle.

Lo sapevi che puoi fare anche le chiacchiere nel forno? non sono gonfie e friabiali ma croccanti e buone, provale entrambe.

altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *