Home » Alisso: coltivazione-cura-varietà

Alisso: coltivazione-cura-varietà

alisso-alyssum

L’alisso è una pianta erbacea perenne e annuale molto apprezzata e utilizzata per creare tappeti fioriti, rallegrare il giardino roccioso, decorare aiuole e balconi e fare anche dei fiori secchi da non confondere con la verbena, altra pianta fiorita molto bella e simile all’alisso.
Appartiene al genere Alyssum il cui comprende molte specie e alla famiglia delle Crucifere, il Il nome “alisso” deriva dal greco e significa “senza collera”, la pianta, nell’antichità, era considerata un rimedio contro la collera.
L’Alisso è originario dell’Europa e del Nord Africa, In Italia è molto apprezzato per i suoi colori allegri e variopinti che crea un bellissimo effetto di cuscino fiorito, la crescita è veloce e rigogliosa, l’altezza massima che può raggiungere è di 30 cm, ha steli sottili e piccole foglie di colore verde-grigio, i fiori sono piccoli e profumati, riuniti in ombrelle di vari colori, bianchi, rosa, porpora, gialli, violetti, glicine.

Alisso: dove piantare

alisso lilla chiaro

La pianta ha bisogno di un luogo soleggiato per crescere bene ed avere un’abbondante fioritura, sopporta la mezz’ombra ma non le temperature basse e soprattutto le gelate.

Terreno ideale

alisso bianco

Gli alissi non hanno particolari esigenze di terreno, si adattano a tutti i tipi di terricci e crescono benissimo anche nei giardini rocciosi.

Coltivare l’Alisso in vaso

alisso in vaso

Si può coltivare facilmente anche in vaso, piantare con un terriccio morbido e fresco, mescolato con torba, in fondo al vaso è preferibile mettere dei cocci di terracotta capovolti di un vaso rotto oppure uno strato di argilla espansa o ghiaia per evitare i ristagni d’acqua con un buon drenaggio.

Se in vaso utilizzate la varietà perenne, è buona norma alla fine della fioritura, potare togliendo i rami secchi e quando necessario, cambiare il vaso con uno più grande.

Con la varietà annuale una volta che la pianta è seccata, si toglie completamente, e la stagione successiva si cambia solo la terra e si piantano nuove piantine di alisso.

Quando piantare l’Alisso

alisso in vaso rosa

L’alisso va sistemato in giardino e nei vasi da aprilea maggio a seconda del clima in cui si vive.
Come innaffiare
L’Alisso ha bisogno di essere innaffiato con regolarità ma non eccessivamente, evitare i ristagni d’acqua e non innaffiare sopra i fiori o la pianta.

Quando e come concimare

alisso perenne giallo

Nel momento della messa a dimora si può aggiugere al terreno un fertilizzante naturale a lenta cessione, successivamente si consiglia di concimare poco prima della fioritura con un fertilizzante liquido per fiori da diliure nell’acqua di irrigazione.

Riproduzione

alisso albicocca chiaro

L’Alisso si riproduce per seme. Si può seminare in contenitori bassi e larghi coperti e riparati dal freddo nel mese di febbraio e direttamente a dimora nei mesi di maggio-giugno, la fioritura in entrambi i casi avverrà però l’anno seguente a primavera.

Potatura

alisso come coltivare

Non ha bisogno di essere potato, basta eliminare i rami, le foglie e i fiori secchi ed eventualmente dargli la forma che si desidera nel caso in cui si deve contenere l’espansione della pianta.
Quando fiorisce l’Alisso
L’alisso fiorisce da aprile fino fino all’autunno inoltrato a seconda del clima. I fiori sono piccoli e hanno una profumazione delicata e leggera.

Malattie e parassiti

alisso giardino roccioso

Le piante di alisso sono rustiche e in genere abbastanza resistenti ai parassiti e alle malattie. Possono essere attaccate da afidi e cocciniglie che danneggiano foglie e fiori, in questo caso l’uso di un antiparassitario specifico sarà necessario.

Specie e varietà

alisso violetto

Le due specie più comuni sono: Alyssum maritima e Alyssum saxatile.L’Alyssum maritima è una pianta annuale, può raggiungere un’altezza di circa 15 cm e ha fiori bianchi, rosa e porpora, l’Alyssum saxatile è una pianta perenne, ha un’altezza di 25-30 cm e ha piccoli fiori gialli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *